Orari: siamo a tua disposizione dal Lunedì al Venerdì 9-19, il Sabato su appuntamento.

Roma, Alta Formazione SPI Pinzuti su Il Linguaggio e il Genere. Per una rappresentazione femminile della realtà

C’è una ipotesi, detta di Sapir – Worf, secondo la quale

lo sviluppo cognitivo di ciascun essere umano è influenzato dalla lingua che parla

Cosa significa questo? Significa che usare un determinato linguaggio, una determinata “semantica” (cioè determinate parole al posto di altre) modifica la percezione che noi ci facciamo della realtà. Questo è un aspetto che possiamo comprendere con facilità: un conto è se descriviamo qualcosa con termini gravidi di timore (ad esempio «Sono terrorizzata da questa persona»), altro è dipingere in modo meno carico la emozione che ci prende (es. «Sono impaurita da questa persona»). Nel primo caso, mentre usiamo determinate parole è assai probabile che ‘sentiamo’ il terrore di cui stiamo conversando. Ho spiegato le ragioni di questo meccanismo nella conferenza del 16 Febbraio. Ma soprattutto volevo mostrare come un linguaggio rispettoso del genere modifichi la percezione che delle donne ha la società e che le donne possono avere di loro stesse. Sul linguaggio si fonda la realtà: come diceva Pier Paolo Pasolini in un verso memorabile

Chi non parla è dimenticato

Dobbiamo esistere, nel mondo e in quel mondo ulteriore che è il linguaggio.

By |2018-10-25T18:18:59+00:0020 Febbraio 2018|